Il Diario che fa la differenza

raccolta-differenziata
Le nuove avventure di Pinocchio si svolgono oggi in un mondo che deve imparare ad instaurare un nuovo rapporto con l’Ambiente, ed i primi testimoni di questo cambiamento di mentalità possono essere proprio i giovanissimi lettori della sua straordinaria storia.
La Fondazione Collodi e Cosea Ambiente hanno promosso la realizzazione di questo Diario scolastico “Pinocchio fa la differenza” per consegnare ai bambini uno strumento affascinante che, partendo dagli episodi originali, giunge a delle innovazioni narrative tali da sensibilizzarli al tema della riduzione, riutilizzo e riciclaggio dei rifiuti.
Questa piacevole presa di coscienza svolgerà poi il suo auspicabile pungolo tra le mura domestiche: la voce dei bambini, specialmente sotto forma di genuino richiamo morale, può positivamente influire sulle abitudini degli adulti.

Il Diario scolastico è quell’oggetto che salda la dimensione intima con quella comunitaria, facendo scorrere i pensieri, le riflessioni, gli appunti, le emozioni, che scandiscono il ritmo della vita quotidiana. È quello spazio privato nel quale si segnano i compiti da fare ma si commentano anche le giornate, aprendosi a quei sentimenti che sono la spontaneità e la sincerità.

È in questo luogo privilegiato che verrà instaurato un dialogo didattico coi ragazzini, e attraverso la reinvenzione di nuove illustrazioni e vicende di Pinocchio sarà reso divertente ed avventuroso.
Pinocchio è una figura ideale per affrontare il tema dell’ambiente e del riciclaggio, proprio perché la questione morale è centrale nella favola originaria. Le alternative fra “quel che si dovrebbe fare” contro “quel che si fa”, i dilemmi tra le buone intenzioni e le cattive pratiche, infarciscono continuamente il racconto di sempre diversi ed appassionanti episodi, che in questo Diario prevedono sviluppi nuovi ed attuali.

Le storie presenti nel Diario sono suddivise secondo la cronologia dei capitoli originali di Collodi dai quali prendono l’avvio, ed ognuna di esse si dedica ad un genere di materiale da riciclare o smaltire correttamente. Sono intervallate da schede che hanno una funzione ludica, informativa e didattica, e pongono la questione di quanta coerenza e rispetto delle regole siano necessari per giungere a risultati concreti.
Ogni episodio è collegato anche ad un apposito sito internet da consultare insieme agli adulti, nel quale il percorso educativo e ricreativo prosegue con le forme proprie a questo moderno mezzo di comunicazione.

Le scadenze giornaliere e quelle settimanali del Diario, accompagnate dal prezioso supporto degli insegnanti, propongono dei giocosi criteri di verificabilità dei comportamenti, come degli strumenti consegnati ai ragazzini per autotutelarsi e cominciare a mettere alla prova la loro autonomia.
Se tutte le disavventure di Pinocchio iniziano dalla vendita di quel libro scolastico per eccellenza che era l’Abbecedario, oggi le nuove avventure cominciano dal custodire gelosamente il proprio Diario scolastico, per farlo divenire l’amico dei propri segreti, ma anche una piacevole guida per essere più responsabili verso sé e verso gli altri.