volpe_lucignolo
Computer, stampanti, scanner e fotocopiatrici si diffondono non solo negli uffici, ma anche nelle case. Uno degli elementi a cui fare attenzione è il toner, la sostanza chimica, il “nero”, che occorre per scrivere i testi o riprodurre le immagini. Il toner è una polvere finissima contenuta in un contenitore che si chiama cartuccia, in materiale plastico con parti in metallo.

La cartuccia esausta può essere rigenerata, cioè riempita nuovamente di toner e quindi riutilizzata, oppure può essere:
• portata negli appositi contenitori presenti presso gli Enti Pubblici;
• portata al Centro di Raccolta e depositato negli appositi contenitori;
• portata nei centri di conferimento RUP.
Una volta raccolte da ditte autorizzate, le cartucce vengono ripulite dalle tracce di toner e avviate al riciclaggio.

casa_grillo

Cosa si può mettere nel contenitore dei toner?

è possibile avviare allo smaltimento tutte le tipologie di cartucce e toner ad esempio quelle provenienti dall’uso di stampanti, fax e fotocopiatrici (cartucce toner, inkjet e nastri ecc).
è bene lasciare le cartucce all’interno del loro involucro per evitare la dispersione nell’ambiente delle sostanze contenute nei toner.
E’ vietato lasciare toner esausti fuori dagli appositi contenitori o gettarli nei rifiuti indifferenziati.